cerca
Ricerca avanzata
Login
Nickname

Password



Hai perso la tua password?

Non hai un tuo account?
Registrati!
Menu
Who's Online
#13: ospiti
#1: utenti
#su 4616 iscritti

Sei un utente anonimo.
Registrati ora!
Espandi/Comprimi
 
Espandi/Comprimi
Personalizzazioni : Come costruirsi un vacuometro professionale
Da Klaudio il 6/5/2005 11:14:06 ( letture 19163 )
Personalizzazioni

Come costruirsi un vacuometro professionale

Ovvero come con circa 50 Eurozzi si puo' fare in casa un vacuometro a manometri.
Ovviamente serve un minimo di attrezzatura e di tempo da perdere, ma entrambe le cose sono veramente ridotte al minimo.

INGREDIENTI

4 Vacuometri 0 -1Bar da 60mm
Un po' di raccordi
Un pizzico di tubetti in silicone
4 viti in ottone da 4mm
Un pugno di fantasia.

[lib align=right]vac.jpg[/lib]

I vacuometri li trovate da un buon fornitore di articoli per Idropneumatica, li ho pagati 12 euro cadauno, nello stesso posto potete trovare dei raccordi per adattare l'attacco NPT del vacuometro ad un tubo in gomma di diametro 7/10mm
I tubetti in silicone devono essere dei 7 x 4 ovvero 4mm diametro interno e 7 quello esterno.
Queste misure non sono rigidissime, il tubo in silicone è elastico e lo infilate dappertutto, importante è che la parete sia abbastanza spessa altrimenti, dato che lavora a depressione si schiaccia.

La fantasia, se l'avete bene se no arrangiatevi, serve per tenere uniti i quattro manometri inventando il supporto che più vi aggrada.

Ricetta:

Se collegate questi vacuometri così come sono avrete la bella sorpresa di vedere schizzare la lancetta avanti e indietro come impazzita, con dei bei Sding-Sding ogni volta che sbatte contro il fine corsa.
Questo perché la depressione nei collettori non è costante ma pulsa con l'alternarsi delle fasi del cilindro.
A questo punto serve un Damper, o Smorzatore che elimini il problema.
I costruttori degli strumenti per moto in genere mettono a tale scopo un restrittore, ovvero un raccordino con un foro capillare che limitando il flusso di aria sortisce tale effetto.
Siccome fare un foro capillare in casa è impresa abbastanza ardua, noi usiamo il sistema, "Dito nel..." ovvero questo:

[lib align=right]vac1.jpg[/lib]

Prendiamo il nostro vacuometro, filettiamo il foro di ingresso da 3mm con un maschio M4, lo filettiamo per una profondità di circa 20mm.
Prendiamo 4 viti M4 in ottone (anche in acciaio vanno bene) le tagliamo a circa 20 mm di lunghezza, con un seghetto ricaviamo un intaglio per il cacciavite e le infiliamo nel manometro.
Filettando il foro, cieco, non riuscite a fare una filettatura completa, ma avrete una filettatura leggermente conica che è esattamente quella che serve per il nostro scopo. più avvitate la vite a fondo e più questa stringe il passaggio di aria.

A questo punto fissate i 4 manometri su di un supporto suggerito dalla Vs fantasia, e con dei raccordi a T li collegate tutti ad un solo tubo che attaccherete alla Vs moto.
Con un po' di pazienza regolate le viti un manometro alla volta stringendole in modo da eliminare le oscillazioni della lancetta.
Li dovete regolare in modo che lancetta stia il più ferma possibile per permettervi di fare una lettura corretta, ma non troppo da bloccare la lancetta.
La regolazione corretta è quando la lancetta oscilla di circa 1mm e risponde bene quando aprite il gas,
Collegandoli tutti e 4 assieme avete la possibilità di verificare che tutti indichino lo stesso valore facendo così una verifica della calibrazione.
A questo punto lo strumento è pronto e potete utilizzarlo.

Note:

Ha senso?

Mah, forse no, visto che potreste trovare lo stesso strumento su E-Bay per cifre di poco superiori, o per cifre minori il Carb-Tune.
Questo però è nettamente migliore del CarbTune, e avete la grande soddisfazione di avere un oggetto uscito dalle vostre mani.
Il tempo totale di realizzazione non prende piu di mezza mattinata.

Si può risparmiare qualcosina?

Certo, il Bandito taccagno aguzza l'ingegno.
Dato che la sincronia carburatori la si fa 2 alla volta, ovvero prima si allineano 1 e 2 poi 3 e 4 e quindi si allineano 1+2 con 3+4, potete usare solo 2 vacuometri, con lo sbattimento di scollegarli ogni volta ma con il risparmio del 50%.

Sorry per la qualità delle foto, fortunatamente non faccio il fotografo per vivere.

Ciao
Klaudio
 

Informazioni correlate
BanditModeratore
BanditModeratore

Rollyzan
Iscritto dal: 2/12/2002Messaggi: 7458
Da: Contea di Lodrone (TN)
Re: Come costruirsi un vacuometro professionale
»9/5/2005 13:48
Klaudio sei un mito. Ottima descrizione e adesso buon lavoro a tutti i piccoli bandit meccanici in erba... :-)
"Come un popolo nomade che viaggia in tutto il mondo a volte ci sentiamo in equilibrio solo sulle nostre moto..."
Viva la Frinfri :o)
E.I.S. Team uno dei banditi che fecero l`IMPRESA.....
ERZBERGRODEO 2011 Competitor’s number: 1057

Profilo Visita il sito
Bandito
Bandito

Sancho
Iscritto dal: 19/6/2003Messaggi: 435
Da:
Re: Come costruirsi un vacuometro professionale
»12/5/2005 14:49
ok, comprato tutto e montato tutto seguendo alla lettera le istruzioni

ho solo una domanda: ma a cosa serve ? :-?
... e se la riprendo?

Profilo
BanditModeratore
BanditModeratore

Rollyzan
Iscritto dal: 2/12/2002Messaggi: 7458
Da: Contea di Lodrone (TN)
Re: Come costruirsi un vacuometro professionale
»13/5/2005 11:57
un piccolo consiglio su come fare una buona sincronizzazione:

1)tarate al meglio gli strumenti
2)per tarare i carburatori bastano pochi decimi di giro delle viti di registro.
3)il motore va tenuto ad un regime costante di giri (per il b4 a 1750 rpm) e deve essere in temperatura.
4)una volta tarati i carburatori invertite gli strumenti e ricontrollate il lavoro fatto. se avete tarato bene gli strumenti dovrebbe essere tutto ok altrimenti correggete e ricontrollate.
5)buon lavoro e ricorsate che è un lavoro di massima precisione. Piu tarate bene il tutto e meglio funzionerà la vostra piccola sia come consumi che come prestazioni.
"Come un popolo nomade che viaggia in tutto il mondo a volte ci sentiamo in equilibrio solo sulle nostre moto..."
Viva la Frinfri :o)
E.I.S. Team uno dei banditi che fecero l`IMPRESA.....
ERZBERGRODEO 2011 Competitor’s number: 1057

Profilo Visita il sito
Bandito
Bandito

Nicoelbandito
Iscritto dal: 9/3/2003Messaggi: 119
Da: Catania
Re: Come costruirsi un vacuometro professionale
»15/5/2005 10:53
Ottima descrizione dello strumento, ma come si usa? A quanto dobbiamo tarare i carburatori? Dove va infilato il tubo che resta?.
La domanda per te sarà stupida ma non dimenticare che siamo Bandit meccanici in erba.
Il vero Bandito é Ba......o dentro.
Al tuo nemico non augurare mai la morte
ma un lungo periodo di malattia.
C'é più gusto ad essere Bandito.

Profilo
utente inattivo




Re: Come costruirsi un vacuometro professionale
»27/11/2005 20:48
Come smorzatori non si potrebbero adottare getti di carburatore di tipo comune, come i Dell'Orto dei vari motorini, vespino in testa?
Occorre sapere quanto piccolo deve essere il foro, in fondo i getti non sono altro che viti con fori calibrati in centesimi di mm.

utente inattivo




Re: Come costruirsi un vacuometro professionale
»10/8/2006 11:59
Citazione:

Si può risparmiare qualcosina?

Certo, il Bandito taccagno aguzza l'ingegno.


In realtà esiste un modo ancora più "risparmioso" per fare la sincronizzazione. Qui c'è una descrizione dettagliata su come realizzarlo con una spesa risibile, e su come usarlo. Mi era già stato suggerito un paio d'anni fa da un amico, ma senza l'accorgimento della restrizione per ridurre le oscillazioni, il che lo rendeva quasi inutilizzabile. Ciao banditi, e occhio perché una sincronizzazione fatta (molto) male è rischiosa per il motore e per il pilota: una volta, su una ducati, girai la vite di sincronizzazione (una sola, bicilindrico :-) ) credendo che fosse quella del minimo, e in rilascio rimaneva accelerata di brutto... Comunque lì avevo veramente mandato del tutto di fuori la regolazione.

Bandito
Bandito

scidricavu
Iscritto dal: 11/12/2005Messaggi: 33
Da: malta
Re: Come costruirsi un vacuometro professionale
»1/10/2006 14:52
ascolta la foto non si vede come si fa per vederla e poi cose in danper se mi pui dire grazie acetto anche foto :-?
piaggio si
yz 125
tm 125
yz125
xt 600
ed adesso bandit vc 400 .
ritornato xt 600

Profilo

Tecnica & Hardware
Incontri
Tutti in sella
Vita da Club
TopicForumRisposteLettureUltimo post
# Ferrari F1: un cambiamento (1, 2)NonSoloMoto15236Pinuccio16.04.14 17:25
# Kawasaki z 1000 sx NonSoloMoto230JLynne16.04.14 17:16
# Dati tecnici (1, 2, 3)NonSoloMoto25404Stufo7616.04.14 09:54


Design By boltz & thejasco