cerca
Ricerca avanzata
Login
Nickname

Password



Hai perso la tua password?

Non hai un tuo account?
Registrati!
Menu
Who's Online
#40: ospiti
#0: utenti
#su 5683 iscritti

Sei un utente anonimo.
Registrati ora!
Espandi/Comprimi
 
Espandi/Comprimi
/  Indice forum » Vita da Club » Fessbuc

     ≡  Io sto con i tamarri


  
 Stampa discussione 
BanditModeratore
BanditModeratore

G-Spot
Messaggi: 6673
Iscritto dal: 1/6/2006
Da: Una coda sull'SS51(BL)
Su: Unna
# 1 ≡ Io sto con i tamarri
»19.06.19 - 09:54
Io sto con i tamarri.

Pasteggiare con calma ti permette sia di gustare emglio il cibo sia di avere l'occasione per fare riflessioni, programmare, considerare.
Osservando quello che scorre sui nastri di asfalto, mi rendo conto degli anni che passano, nella miscela di veicoli vecchi e nuovi che dimostrano la grande liberta'
di scelta che non tutti riescono a vedere. Si', perche' oggi, in giro per l'Europa, si puo' essere liberi di alzarsi un mattino e far prendere alla propria vita
una direzione differente, se non completamente diversa. Certo, fare, brigare, cambiare costa fatica e necessita un minimo di conoscenza, un prezzo che non tutti sono disposti a pagare, vuoi per pigrizia, vuoi per paura, vuoi per stupidita "auto-indotta".
Molti si lamentano degli altri e prentedono che la vita, la gente, l'universo funzioni secondo regole che seguono le proprie esisgenze ... sbagliando. Ma sebra non improti nulla, perche' e mgelio stare nella cacca con altri che esser felici da solo (pare).
bah ?!?!?
Tutto questo inneggiare alla felicita' del gregge ha generato gabbie, limiti legali per sentirti "a posto", certificazioni di conformita' da mostrare orgoliosamente ma senza nessuno scopo se non quell odi rispettare uno standard, non quello migliorarlo.
Questo si puo' notare anche nei prodotti di uso comune, da quello piu' banale a quello piu' lussuoso, in cui la "esclusivita'" in realta' e' solo su carta e ben poco fa' la differenza.
Gia', perche' essere differenti e' visto come fattore negativo, offensivo, negativamente irrispettoso verso una intera societa'.
Invece no.
Guardate la tristezza si un parcheggio pieno che ormai sembra uan scacchiera bianco-nera-50scufumaturedigrigio. (No, il nero non sta' bene su tutto).
Guardate le auto di uso comune, "piegate" (giustamente) dalle normative per favorire uan convivenza di massa evitando i problemi.
Ma no, il futuro non puo' essere prerogativo di poche grandi multinazionali di vario genere che, negli ultimi anni, sono pure diventate pigre, pigre nel proporre, pigre nello spendere quei soldi che hanno fatto grazie a noi.
Si', sicuramente ci sono un sacco di complcazioni nello svilupapre dei prodotti e fare qualcosa che "ha successo" ha senso, anche solo al fine di sostenere la vita di molti.
Ma il futuro e' guardare oltre all'oggi e molte industrie e sisitutioni economiche hanno educato una generazione al puro "approfittare" guardando ai successi del passato, non educando a superare l'oggi.
Ebbene, sono colpevoli.
Si', sono colpevoli di dormire, di creare prodotti che non portano innovaizone se non minima, sono colpevoli di drogare il mercato per voler continuare a fare sempre le stesse cose all'infinito.
E se ad un certo punto dello scorso secolo ai "comuni cittadini" e' stata chiesta "flessibilita", tale flessiblita', soprattutto di pensiero, non e' affatto stata presa in considerazione da chi la chiedeva.
Molti non sono stati educati, non hano avuto la possiblita' di imparare a crescere, a superare i padri o i nonni ... e quindi lo scopo di una, due, tre generazioni e' stato solo quello di aspettare la "manna",
la soluzione sullo scaffale gia' pronta, da comperare, da usare senza problemi.
L'universo non e' cosi'.
Nella depressione culturale, dove la conoscenza si pretende istantanea ed assoluta, io guardo a chi scava, purtroppo in piccoli gruppi, dentro cio' che ama.
La passione di alcuni creativi, alcuni visionari, alcuni attivisti, si vede, arde, nutrita dalle discussioni costruttive e non dalle urla.
Anche solo per gusto estestico, apprezzo chi spinge chi esagera.
Si, con la saggezza della esperienza, poi, ti tende ad affinare, ad usare l'arma corretto per il bersaglio.
Ma io sono vecchi oe stanco della glorificazione di un pensiero standard che uccide l'inziativa "innocente", il cui unico danno e' quello di insultare e provocare le menti.
La morte di parte dell'anima corrisponde con la repressione sistematica di ogni maledetto tentativo di variare anche la sola prospettiva di visione, generando solo stress, che non tutti reggono bene.
Forse dovrei "crescere", forse imparare certe frasi da baciperugina come " coltivare le cose belle e condividile con gli amici". Ma ha senso creare bombe da far esplodere in scatola ?
Non voglio creare un inno all'esibizionismo ma alla espressione non insultante del singolo, che seppur non offendendo l'umanita' altrui deve poter avere la possibltia' di allargarsi o di andare incontro alle conseguenze del proprio pensiero
senza incappare in ipocriti "politically correct".
E bisogna essere liberi, liberi di svilupparsi e di ricevere "i giudizi" a fatto avvenuto, non nel mentre, perche', predittivamente si perde di integrita' e sostanza.
Si', bisogna mollare chi vuole esserci-senza-esserci e rivalutare l'opera fisica, la partecipazione attiva.
L'integrazione virtuale delal vita e', appunto, integrazione e non vita.


Io sto con i tamarri perche' spingono in direzioni non previste il prodotto.
Io sto con i tamarri perche' colorano la scacchiera bianco/nero/50sfumature di grigio del parcheggio qui' di fronte.
Io sto con i tamarri perche' pulsano, vivono, si fanno trascinare dall'eccesso con rispetto della altrui tamarraggine o non tamarraggine.
Io sto con i tamarri perche' vogliono godere in quella quotidianita' tanto declamata ma poco approfondita.
Io sto con i tamarri perche' pimpano, hackerano, "disturbano", squotono.

Forse i tamarri che apprezzo io sono casi particolari ma sono quell'accento diverso che crea un sapore nuovo.


[ Modificato da G-Spot 19.06.2019 - 13:36 ]
... La seconda birra e' la conferma di bevuta ...

Profilo
BanditMaster
BanditMaster

Gunny
Messaggi: 10425
Iscritto dal: 29/8/2002
Da: Türin - Città Olimpica
Su: KTM 1190 Adventure "Balengo" + 2 tassellate nel Bocs
# 2 ≡ Io sto con i tamarri
»19.06.19 - 10:50
Azzzz... mi fai pentire d'aver ventuto la Y arancio KTM :-(
" C'erano i nostri vent’anni, che ci rendevano ottimisti e invulnerabili alle sbronze. "

Profilo Visita il sito
 Stampa discussione 

   

Utenti_collegati

In questo momento sono presenti 2 utenti.

[ Amministratore: ]

Ricerca

Parole chiave:     

[ Ricerca Avanzata ]

Permesse

Non puoi scrivere.
Non puoi modificare.
Non puoi creare sondaggi.
Non puoi allegare file.
Non puoi rispondere.
Non puoi cancellare.
Non puoi votare.
XML / RSS


Design By boltz & thejasco