cerca
Ricerca avanzata
Login
Nickname

Password



Hai perso la tua password?

Non hai un tuo account?
Registrati!
Menu
Who's Online
#41: ospiti
#0: utenti
#su 5610 iscritti

Sei un utente anonimo.
Registrati ora!
Espandi/Comprimi
 
Espandi/Comprimi
/  Indice forum » Tecnica & Hardware » Forum Tecnico » [FT] Motore e alimentazione

     ≡  aiuto su B400


  
 Stampa discussione 
BanditStaff
BanditStaff

Giuspe
Messaggi: 2322
Iscritto dal: 22/9/2002
Da: Campania - Napoli
Su: B4 "Rospettina" '95 + B4 "Armida" Limited '90 + GSX-R400R SP '89 + B-King "Gordian" 2008
# 2 ≡ Re: aiuto su B400
»24.02.19 - 12:42
Ciao Carlo, (presentati anche nel forum New Entry o su fb, se non l'hai già fatto) ;-)

Di base sul B4 la scintilla appare molto fioca (a volte non appare proprio)... per cui è facile andare nella direzione sbagliata.
per evitare controlli inutili la prima cosa da fare è la seguente

Misura la resistenza del pickup per vedere se alla centralina arriva il segnale per far scoccare la scintilla:
Segui il cavo che esce dal carter sinistro (lato leva del cambio), arriverà ad un connettore sotto la sella, da li è connesso a un altro cavo che porta alla centralina.
Quindi puoi misurare la resistenza sia sul connettore che arriva alla centralina, sia su quello sotto la sella con un normale tester elettrico
non importa il valore di Ohm rilevato, l'importante è che ci sia un valore... se non rilevi valori allora il cavo è interrotto (in genere proprio in uscita dal carter) e si può provare a risaldarlo.

Se il pickup è funzionante (come immagino) passa avanti

Nel 99% dei casi il B4 non parte perché i carburatori sono intasati o presentano "vuoti d'aria" in qualche condotto.
Prima di pensare alla centralina devi verificare che benzina e aria arrivino correttamente:

Filtro della benzina
Il B4 non ha un filtro della benzina tra il rubinetto e i carburatori e NON deve averlo perché altrimenti il sistema a depressione non funziona correttamente,
quindi se ne hai montato uno lo devi togliere.
Il filtro vero è nel rubinetto/serbatoio

Tubo della depressione
- Controlla che il tubo della depressione sia collegato
va dal rubinetto della benzina al collettore di attacco del primo carburatore (senza questo la benzina non arriva ai carburatori)

Flusso benzina
la cosa più semplice da fare è la seguente:
- metti la moto orizzontale (sul cavalletto centrale se non l'hanno rimosso)
- ruota il rubinetto del serbatoio nella posizione PRI
ovvero osservando il rubinetto c'è una vite che blocca la rotazione in senso orario, va rimossa e ruotato tutto il rubinetto
in questo modo si bypassa la valvola a depressione e la benzina riempe le vaschette (se hanno già rimosso la vite vedrai un foro, comunque devi ruotare tutto in senso orario, rubinetto in orizzontale rivolto verso l'anteriore)
- lascia la moto così per un 5 minuti
- lascia il quadro acceso in questi 5 minuti, con il pulsante rosso al manubrio su ON (poi ti spiego perchè...)

(questa è la procedura ufficiale prevista dopo soste lunghe)

- prova ad avviare
- se con il motorino di avviamento fatica troppo, non insistere e prova la partenza a spinta... prendi un pò di velocità e metti la seconda marcia (dopo 2-3 tentativi di solito si avvia o comunque se senti un accenno... insisti)

Se la moto non ne vuole sapere, allora prova il passo seguente:

Metodo del "Palmo della mano" (powered by Giuspe 8-) )
- Rimuovi la scatola del filtro aria lasciando i carburatori con l'imbocco dell'aria a vista (sposta il serbatoio o rimuovilo e metti un sistema alternativo per alimentare con la benzina)
- metti il palmo della mano sull'imbocco di un carburatore e fai prova ad avviare (sentirai il risucchio del motore e il palmo di bagna un pò di benzina. In pratica si genera un risucchio che spesso libera i condotti otturati (bastano pochi secondi)
- fallo su tutti gli altri carburatori
- a questo punto dovrebbe avviarsi o dare cenni di avvio

Se anche questo metodo non sortisce effetto ti tocca smontare i carburatori (solo se sai quello che fai)
e controllare il tutto

Controllo carburatori
Per lo smontaggio ti conviene seguire il manuale d'officina (si trova su google "Service Manual..." ) e devi controllare
- pulizia dei getti del massimo (smontandoli)
- pulizia dei getti del minimo (non vanno smontati)
- presenza di tutti gli o-ring piccoli nelle coperture superiori (quelle nere)
- pulizia delle vaschette e regolazione dei galleggianti


Ora se anche questo non debba bastare (do per scontato che hai controllato bobine, pipette e candele)
si può valutare la centralina... che molto ma molto raramente si rompe e deve essere sostituita.
Tuttavia quello che può accadere è che i condensatori in essa presente siano a fine vita, per cui non riescono a fare bene il loro lavoro e vanno sostituiti.
Verso la fine della loro vita utile risultano un pò "stanchi" e quindi impiegano più tempo a caricarsi...
per questo motivo ti dicevo di tenere il contatto acceso per qualche minuto, in questo modo dai tempo agli eventuali condensatori "stanchi" di caricarsi.

Sostituire i condensatori è una cosa semplice, costano pochi centesimi e se non hai esperienza con saldature a stagno,
puoi andare da un tecnico che ripara schede elettroniche (uno che ripara televisori, telefoni, etc. va benissimo...)
e non hai bisogno di prendere una centralina nuova.

P.S. La moto è immatricolata nel 2004 ma in Italia hanno importato fino al modello del '93
per capire quale modello hai puoi osservare il contagiri: il modello '91-'92 ha il fondoscala a 18mila, quello del '93 è a 16mila rpm
"Non c'è luogo nel pensiero. Non c'è tempo che non hai..."

Triumviro dei Saggi Astemi
Socio Sostenitore del circolo culturale "Amici del corpo rigido e della sua dinamica"

Profilo Visita il sito
 Stampa discussione 

   

Utenti_collegati

In questo momento sono presenti 4 utenti.

[ Amministratore: ] [ Moderato da: Rollyzan, darkfour, Klaudio ]

Ricerca

Parole chiave:     

[ Ricerca Avanzata ]

Permesse

Non puoi scrivere.
Non puoi modificare.
Non puoi creare sondaggi.
Non puoi allegare file.
Non puoi rispondere.
Non puoi cancellare.
Non puoi votare.
XML / RSS


Design By boltz & thejasco